MIA maschi violenti donne violate

di e con Giorgio Scaramuzzino

Con Mia vogliamo affrontare un tema, purtroppo sempre più attuale e che tocca inesorabilmente anche le generazioni più giovani: il femminicidio e più in generale la violenza sulle donne. Quello che leggiamo quotidianamente sui giornali non può non coinvolgere tutti e soprattutto i maschi che sono la causa di molte tragedie. Cercheremo attraverso gli strumenti che il teatro ci offre, di indagare sulle cause, sulla cultura malata che attraversa il pensiero umano. Mia è un grido di aiuto per il maschio schiavo di pregiudizi e di un egoismo radicato. Mia vuol essere un contenitore di sfogo per le donne che hanno paura e non riescono a uscire allo scoperto per ribadire la propria dignità di essere umano.
I femminicidi sono stati l’unica forma di reato che in Italia, anche durante il periodo della pandemia, ha avuto un aumento dei casi. Una situazione ormai diventata inaccettabile.

Teatro Evento soc.coop.sociale via Traversagna, 2/a – 41058 Vignola (MO) tel. 059.730496 – cell. 335.8134285 www.teatroevento.it distribuzione@teatroevento.it
Part. Iva 02172890366 – Cod. Fisc. 00927580373 – C.C.I.A.A. 270450 – Albo n. A 108130 riconoscimento Ministero dei Beni e delle Attività Culturali (D.M.12/7/2017 art.13 comma 3) riconoscimento Regione Emilia Romagna (L.R. 13/99)

Per tutti a partire dai 12 anni