Dentro gli spari

una storia di mafia
tratto da “Io, dentro gli spari” 
di Silvana Gandolfi Premio Andersen 2011
© 2010 Adriano Salani editore S.p.A.

di e con Giorgio Scaramuzzino
produzione Teatro dell’Archivolto

età consigliata dai 10 anni
teatro di narrazione

La criminalità organizzata di stampo mafioso non è un fenomeno isolato e lontano, ma nelle sue molteplici forme può riguardare tutti noi. Il protagonista di questo vibrante monologo è un ragazzino, che con un atto di eroismo civile spezza il muro di omertà in cui è cresciuto, denunciando gli assassini di suo padre e suo nonno. Cruda e toccante, la storia viene narrata alternando diversi piani spazio-temporali, sino al disvelamento finale. “Dentro gli spari” vuole offrire lo spunto per una riflessione sui temi della legalità e trasmettere un messaggio di speranza e riscatto. Il lavoro dei magistrati, delle forze dell’ordine, il sacrificio di uomini come Falcone e Borsellino – a cui lo spettacolo è idealmente dedicato – è l’asse portante della lotta alla mafia, ma è altrettanto importante acquisire la consapevolezza che ciascuno di noi, dal basso, nel suo piccolo, può contribuire a cambiare la società.